rotate

Ruota il dispositivo

Pavimentazione del giardino: perché farlo

BLOG

30/06/2017

Pavimentazione del giardino: perché farlo

Pavimentazione del giardino: perché farlo



Quando si ha un giardino grande e lo si vuole vivere al meglio, è bene dividere gli spazi tra quelli verdi e quelli da sfruttare. Ecco perché optare per la pavimentazione del giardino

Se hai un giardino spazioso sicuramente desidererai che sia bello ma, allo stesso tempo, molto funzionale e ben organizzato, con un’area verde per le tue piante e magari un orto e una zona dedicata al pranzo o al relax che sia calpestabile.

Se il tuo sogno è quello di avere un salottino esterno o una zona dove mangiare, infatti, è consigliabile non costruirla direttamente sull’erba per non rovinare il prato e per tenere tutto pulito e pensare, quindi, ad una pavimentazione del giardino.

Oltre al lato pratico, poi, la pavimentazione del giardino permette anche di diversificare l’aspetto di quest’ultimo, creando un piacevole movimento tra forme e colori di grande impatto estetico.

Pavimentazione del giardino: dove è meglio installarla?

La cosa più importante è avere le idee chiare e sapere come si vuole che sia il proprio giardino, di che materiali si vuole la pavimentazione e dove installarla. La pavimentazione si presta moltissimo nell’essere posizionata:

  • In adiacenza di piscine: se hai la fortuna di avere una piscina è innegabile che una pavimentazione ai bordi è comodissima. Non si rischia di scivolare e si entra in piscina con i piedi puliti. Inoltre, in questo modo il bordo piscina diventa anche una zona in cui è possibile rilassarsi stando stesi o seduti vicino alla piscina, senza stare poggiati direttamente sull’erba.
  • Sotto a gazebo e coperture: se installi un gazebo o una pergola o ancora un altro tipo di copertura, è consigliabile pavimentare anche la zona sottostante, così da rendere più facile la creazione di un’area relax per tavole, sedie e divanetti.
  • Il vialetto: se si vuole avere un occhio di riguardo per l’estetica, si può costruire un vialetto con la pavimentazione.

È bene scegliere la pavimentazione giusta per il tuo giardino, che non arrechi danno all’ecosistema di quest’ultimo e che stia bene con l’ambiente. Molti considerano la pavimentazione del giardino come una privazione di spazio verde, ma in realtà si tratta di rendere più pratica la fruibilità di un giardino molto ampio, o anche per chi ce l’ha meno spazioso ma non vuole calpestare l’erba passando dal cancello all’ingresso di casa.

Pavimentazione del giardino: quale materiale usare

Una delle prime cose da fare se si vuole pavimentare il giardino è un progetto. È necessario sapere con esattezza qual è la porzione di giardino da coprire e quale sarà il suo uso, in modo da decidere il materiale da adoperare. Sì, perché in effetti c’è un materiale adatto per ogni cosa, che dona una diversa resa estetica: non si userà la stessa cosa per pavimentare un vialetto o un’intera zona da calpestare. Vediamo quali materiali usare per:

  • Costruire un vialetto: quando la pavimentazione riguarda solo una piccola porzione di giardino, giusto per non sporcarsi i piedi quando si entra in casa, la soluzione è un vialetto, che si presta nell’essere realizzato con i materiali più vari. I più usati sono la pietra, il legno, cemento a cubetti o sassolini. Se poi si vuole risparmiare sul budget ma avere la possibilità di personalizzare il vialetto, sono adatti anche il cemento o le lastre di pietra (lasciando magari un po’ di spazio tra una lastra e l’altra per permettere all’erba di crescerci in mezzo, dando un aspetto naturale).
  • Creare uno spazio per le macchine: se c’è bisogno di creare uno spazio per il transito o il parcheggio delle auto, i materiali devono essere i più resistenti come il cemento, la pietra a cubetti, i sampietrini o i sassolini, più scomodi ma sicuramente più scenografici.
  • Pavimentare la zona piscina, il gazebo e la zona relax: in questo caso c’è bisogno di un pavimento che sia bello e molto resistente. Il migliore, in questi casi, è il legno che dà l’impressione di un parquet da esterno. Inoltre, il legno è un materiale naturale e si sposa benissimo con il giardino e l’ambiente che lo circonda.

Pavimentazione del giardino: il decking

Se hai deciso per il legno, De Vivo ha la risposta per te e per il tuo giardino con il decking per esterni: un vero e proprio parquet che renderà l’esterno un prolungamento dell’interno della tua abitazione.

Elegante e super resistente, il decking non si scheggia, è antiscivolo, e quindi perfetto per il bordo piscina di case private o dei locali, antimuffa e indistruttibile.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

MARCHI IN ESCLUSIVA

  • devivo
  • markilux
  • stobag
  • renson

  • Corradi
  • pratic
  • varaschin
  • emu
  • fast
  • pedrali
  • gaber
  • fim
  • poggesi
  • bysteel
  • star
  • star
  • star
  • star
  • star
  • star
  • star
  • star

Copyright© 2015 De Vivo di De Vivo E. Tutti i diritti riservati | P.IVA: 02354750644

Seguici sui social